Viaggio in Austria - Le città e regioni più belle
Viaggio in Austria - Le città e regioni più belle

I parchi di Vienna

Vienna Tutte le regioni dell'Austria Società austriaca Gli austriaci Letteratura austriaca Cultura austiaca Musica Storia dell'Austria
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Consiglia questo sito a un amico
Condividere su Facebook Condividere su Twitter Consiglia questo sito a un amico


I parchi di Vienna
1 - Parco di Schönbrunn, 2 - Parco Belvedere, 3 - Prater, 4 - Stadtpark, 5 - Burggarten, 6 - Volksgarten, 7 - Earco Sigmund Freud, 8 - Isola del Danubio
Gli abitanti e i visitatori di Vienna possono godere di un gran numero di parchi pubblici, distribuiti per tutta la città. Prima di tutto ci sono i castelli, soprattutto quelli di Schönbrunn e Belvedere, che hanno dei grandi parchi. Il più famoso parco di Vienna è senz'altro il Prater che comprende anche un lunapark, e poi ci sono i vari parchi del centro, intorno alla Ringstraße (Stadtpark, Burggarten, Volksgarten e Sigmund-Freud-Park). Questi parchi - che sono solo i più noti e più amati - non rappresentano solo un grande polmone verde che rende l'aria di Vienna molto più pulita rispetto ad altri capitali europei, spesso sono anche delle attrazioni turistiche che un visitatore di Vienna non dovrebbe mancare.

1 - Il parco di Schönbrunn:

Il parco di Schönbrunn
La serra delle palme
foto:
Wutzbert
Il parco barocco alla francese fu progettata durante il regno di Maria Teresa. Il progetto venne attuato a partire dal 1695 e successivamente ampliato e abbellito. Il parco si estende da est ad ovest per 1,2 km, e da nord a sud per circa 1 km. Oltre agli ampi prati verdi e a deliziose aiuole il parco contiene diverse fontane, un giardino botanico e uno zoologico, una serra delle palme, un labirinto dove si divertono grandi e piccoli e un museo delle carrozze. Ci sono delle rovine romane (finte) e, sulla sommità di una collina, la splendida Gloriette, l'edificio di maggior rilievo del parco. È un luogo di ricreazione molto amato dai viennesi e dai turisti di tutto il mondo.

Per saperne di più: Il castello di Schönbrunn

2 - Il parco del Belvedere:

Il parco del Belvedere
Il parco Belvedere
foto: Gryffindor
I due castelli di Belvedere, il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore, sono collegati tra di loro da una lunga e ampia salita trasformata in giardino alla francese. Il parco è articolato intorno a un grande bacino d'acqua nella parte superiore del castello che discende a cascata, decorato con statue di ninfe e dei. C'è anche un giardino alpino che ospita oltre 4.000 specie di piante, tra cui una serie di bonsai orientali.

Per saperne di più: I castelli di Belvedere

3 - Il Prater:

Il Prater
La grande ruota panoramica nel Prater
foto: David Monniaux
Da quando, nel 1766, l'imperatore Giuseppe II aprì al pubblico questa grande area di 1.700 ettari tra il Danubio e il Donaukanal, il Prater di Vienna è diventata uno dei luoghi più amati dai viennesi che lo frequentano per passeggiare, fare sport e, in estate, per prendere il sole. Ci sono delle piscine, un ippodromo, campi da tennis, un grande stadio di calcio, piste ciclabili e un planetario che ospita anche il Pratermuseum.

Una parte del Prater è diventata uno dei più attrezzati parchi di divertimento, chiamata dai Viennesi "Wurstelprater" o "Volksprater". L'attrazione principale è la grande ruota panoramica (alta 54 m).

Per saperne di più: Il Prater di Vienna

4 - Lo Stadtpark:

Lo Stadtpark
La statua dorata di Johann Strauss nello Stadtpark
foto: Bwag
Qui, nello Stadtpark si trova uno dei monumenti più fotografati al mondo: la statua dorata di Johann Strauss (figlio), un posto molto ricercato per una foto ricordo.

Nello Stadtpark si trovano anche i monumenti dei compositori Franz Schubert, Franz Lehar,  Anton Bruckner e Robert Stolz e molti altri. Lo Stadtpark è sicuramente il parco viennese più ricco di monumenti e sculture. Prati, aiuole, qualche albero esotico e un ampio stagno fanno di questo parco un'oasi verde nel cuore della città.

5 - Il Burggarten:

Il Burggarten
La casa delle palme nel Burggarten
foto: Hubertl
Il Burggarten, un giardino in stile inglese, era il giardino privato dell'imperatore Francesco Giuseppe I. Nel 1919, tre anni dopo la sua morte, il parco venne aperto al pubblico. Oltre a una statua di Wolfgang Amadeus Mozart c'è anche un monumento di Francesco Giuseppe.

Nel Burggarten si trova anche la Serra delle Palme, una delle più belle serre in stile Liberty, costruita su progetto di Friedrich Ohmann. All’interno della serra, che ha una superficie di 280 metri quadrati, è stato riprodotto l’ambiente di una foresta tropicale con una temperatura stabile di 26°C e un’umidità dell’aria dell’80%. Questa oasi tropicale ospita la Casa delle Farfalle (Schmetterlinghaus), dove oggi vivono centinaia di farfalle esotiche.

Per saperne di più: www.schmetterlinghaus.at

6 - Il Volksgarten:

Il Volksgarten
Nel Volksgarten di Vienna
foto:
Gryffindor
Questo parco si estende tra il Burgtheater e la piazza Heldenplatz, è popolare sia tra gli studenti della vicina università che tra i viennesi che lo frequentano durante la loro pausa pranzo. I bellissimi roseti sono spettacolari soprattutto in primavera.

Se siete ammiratori di Elisabetta, l'imperatrice dell'Austria (chiamata anche Sisi), non perdetevi il suo monumento che si trova nel parco. C'è anche una copia del Tempio di Teseo ad Atene che viene usata per mostre temporanee.

7 - Il parco Sigmund Freud:

Il parco Sigmund Freud
Nel parco Sigmund Freud
foto: Gugerell
Il parco Sigmund Freud si trova tra l'università di Vienna e la Chiesa votiva (Votivkirche). Tra i parchi nel centro di Vienna è particolarmente amato per i suoi prati su cui si può sedersi o sdraiarsi per prendere il sole. È spesso affollato non solo di studenti ma anche di persone che fanno un picnic nelle giornate calde.

In estate, sia in questo parco che nel Volksgarten (vedi sopra) 100 sedie a sdraio vengono portate qui ogni giorno (e intorno alle 21 vengono di nuovo portate via) e sono a disposizione del pubblico gratuitamente.

8 - L'Isola del Danubio:

La Donauinsel
L'Isola del Danubio
foto: My Friend
Vienna è attraversata dal Danubio, che viene accompagnato per un lungo tratto da un canale artificiale (costruito tra il 1972 e il 1987, nella foto a sinistra del Danubio). Tra il Danubio e il canale c'è un'isola, lunga 21 km, creata per proteggere la città da eventuali inondazioni.

Oggi l'isola è stata sistemata come grande parco e viene utilizzata dagli abitanti di Vienna per passeggiate, gite in bici, per fare jogging e, in estate, per prendere il sole. Una volta all'anno (verso la fine di giugno) vi si festeggia per 3 giorni consecutivi la Festa dell'isola del Danubio (Donauinselfest), il più grande evento open air europeo, con concerti di tutti i generi su diversi palchi. Ingresso libero!
Il Vienna Pass:
Il Vienna Pass
Il Vienna Pass (disponibile per 1, 2, 3 o 6 giorni) ti dà l'ingresso gratuito in oltre 60 delle attrazioni principali di Vienna , una guida turistica cartacea di Vienna e ti permette viaggi illimitati sugli autobus hop-on hop-off (6 percorsi, 47 fermate).

Vedi anche:

Prenotare biglietti online:
Prenotare biglietti online:

Prenotare altri biglietti per:

Potrebbero interessarti anche:

Guide dell'Austria
Guide
Austria
Guide di Vienna
Guide
Vienna
Carte stradali dell'Austria
Carte stradali
Austria
Carte escursionistiche dell'Austria
Carte escursioni
Austria
La geografia dell'Austria
Geografia
del
l'Austria
 
Pedaggi autostradali in Austria
Pedaggi
autostradali
in Austria
Targhe automobilistiche dell'Austria
Targhe
automobilistiche
dell'Austria
Nomi geografici: tedesco -italiano
Nomi
geografici
ted-ita

Scrivi un commento...
Finora non ci sono commenti

© 2022 Wolfgang Pruscha

Contatto - copyright - privacy